Ogni impresa affronta rischi sempre più complessi e le decisioni prese dal management per la loro gestione possono avere impatti significativi sulla performance economica dell’azienda. Aiutiamo i nostri clienti a estrarre valore da una corretta gestione dei rischi insiti in tutti gli aspetti della vita dell’impresa, dalle scelte riguardanti la strategia aziendale agli investimenti, dai finanziamenti agli approvvigionamenti, dalla gestione corretta e prudente del capitale alla pianificazione dei flussi di cassa, fino al rischio reputazionale.

Ai nostri clienti offriamo sempre un’assistenza professionale dedicata, avvalendoci di approfondite competenze funzionali e settoriali e di specialisti di analitica avanzata per l’elaborazione dei modelli e delle valutazioni più complesse.

Settore finanziario

Nelle attività bancarie e assicurative la generazione di valore mediante una migliore gestione dei rischi aziendali si realizza attraverso un percorso ben delineato: definizione della strategia del rischio, elaborazione dei concetti fondamentali (modelli di quantificazione dei rischi e business model, per esempio), scelta delle metodologie per l’implementazione (sistemi di incentivazione, reporting, dati, sistemi informativi) e applicazione nei processi aziendali.

Le nostre service line hanno sviluppato competenze specifiche per assistere i clienti in diverse tipi di progetti:

  • Gestione del rischio strategico. Definizione di approcci ERM (Enterprise Risk Management) e Risk Appetite strutturati e disciplinati per allineare strategie, organizzazione e governance, processi, tecnologie, conoscenze e personale, per valutare e gestire l’incertezza con cui si confronta l’intera organizzazione nella propria vita aziendale.
  • Gestione del rischio finanziario. Sviluppo di modelli e modalità di gestione dei rischi di mercato (come tassi, cambi o materie prime), dal punto di vista strategico e metodologico, con definizione e ottimizzazione delle strategie di copertura e di ALM (Asset & Liabilities Management).
  • Gestione del rischio creditizio. Misurazione, controllo e gestione del rischio di credito, per indirizzare al meglio la crescita e lo sviluppo dell’attività e l’ottimale composizione del portafoglio. In questa area confluisce tutta l’attività di ottimizzazione e digitalizzazione dei processi di erogazione, monitoraggio e recupero, nonché lo sviluppo di modelli di pricing basati sul rischio.
  • Gestione del rischio operativo. Disegno e realizzazione di iniziative e progetti di riduzione dei rischi operativi e delle potenziali perdite collegate a errori o inadeguatezza delle procedure interne.
  • Regolamentazione. Assistenza professionale in progetti volti ad assicurare la conformità alle normative e la loro interpretazione in chiave strategica per l’adozione delle best practice di mercato (per esempio, Basilea II/III, Solvency II, MiFid).
  • Organizzazione, Cultura e Governance. Gestione efficace ed efficiente di tutti i rischi aziendali, mediante la predisposizione di una solida struttura organizzativa e la diffusione di un’appropriata cultura del rischio a tutti i livelli aziendali.

Settore energetico e industriale

Nel settore energetico e industriale, le tipologie di rischio sono molteplici e spesso connaturate al settore economico in cui operano i nostri clienti. L’approccio che proponiamo prevede tre fasi fondamentali:

  1. Valutazione del rischio. Definizione, misurazione (con metodi probabilistici e simulativi, oppure deterministici e qualitativi) e monitoraggio di tutti i rischi sostenuti dal cliente.
  2. Strategia di gestione del rischio. Identificazione dei rischi sui quali il cliente è best owner, dalla gestione dei quali è possibile estrarre valore, e individuazione dei rischi dai quali non è possibile estrarre valore, che quindi vanno gestiti con strumenti di hedging; calibrazione della capacità di assunzione del rischio dell’impresa (in particolare relativo alla dotazione di capitale e tecniche di copertura).
  3. Strutturazione di processi decisionali basati sul rischio. Diffusione della cultura del rischio e dell’assunzione di responsabilità decisionale a tutti i livelli aziendali, a partire dal top management.

Le nostre service line assistono i clienti in diversi tipi di progetti:

  • Definizione della strategia di gestione del rischio. Identificazione del rischio naturale del business, studio diagnostico integrato dei rischi sostenuti, istituzionalizzazione dei concetti di risk management e gestione del profilo di rischio e rendimento con l’adozione di una prospettiva imprenditoriale.
  • Gestione del rischio finanziario e commerciale. Definizione della struttura finanziaria ottimale per l’impresa, svolgimento della funzione di rating advisory, definizione delle strategie di copertura dei rischi di mercato (prezzi delle materie prime, tassi o cambi) e dei contratti di approvvigionamento e di vendita.
  • Gestione del rischio di portafoglio e di investimento. Ottimizzazione delle decisioni di portafoglio con valutazioni basate sul rischio delle principali decisioni di investimento.
  • Gestione del rischio operativo. Sviluppo di progetti di riduzione delle perdite generate dai rischi operativi in tutti i settori industriali e in tutti i processi aziendali (produzione, approvvigionamento o distribuzione), dai rischi reputazionali e dai rischi correlati alla regolamentazione.
  • Definizione delle strategie di trading e ottimizzazione degli asset. Elaborazione delle strategie orientate a estrarre valore dal potenziale di opzionalità implicita degli asset (fisici e contrattuali) esposti a mercati liquidi, determinazione di modelli organizzativi e operativi ottimali e degli strumenti a supporto.
  • Tecniche. Formulazione di modelli di quantificazione dei rischi (incluse le analisi delle serie storiche di dati) anche in situazioni di scarsa disponibilità di dati storici.

Global practice

Risk

Per ulteriori informazioni, visita il nostro sito globale della Practice Risk (in inglese).

Contatta l’Ufficio Italiano di McKinsey